Skip navigation
Skip navigation
You are using an outdated browser. Please upgrade your browser.
We will be performing essential maintenance on the ResponseSource platform from 12pm Saturday 13th august until Sunday morning. There will be short outages on the platform during this time.

Le donne detengono solo il 28,5% delle qualifiche di management post-laurea in Italia

Le scuole di business hanno bisogno di migliorare la diversità in classe, secondo un nuovo rapporto del Graduate Management Admission Council (GMAC). Il Global Diversity of Talent - Attainment and Representation Report rivela che solo il 28,5% dei diplomi di laurea in management (GME) sono detenuti da donne in Italia.

Questa cifra è al di sotto della media del 38,4 per cento visto nel resto d'Europa e molto di più deve essere fatto per promuovere l'inclusione.

Il rapporto identifica gli attuali livelli di rappresentanza e aiuterà le scuole di business graduate a valutare dove si trovano gli sforzi della loro organizzazione nell'accessibilità dei loro programmi.

Ha attinto ai dati del US Census Bureau International Database, della Banca Mondiale, dell'UNESCO, dell'UNECE e dell'OCSE. Usando una metodologia coerente da fonti internazionali, è stato creato un set di dati per illustrare la diversità della pipeline di candidati per la formazione manageriale laureata (GME). Questa serie di dati offre un punto di riferimento per i risultati GME, nonché misure chiave per regione, paese, posizione, età, sesso, materia di studio, razza ed etnia.

L'obiettivo del rapporto è quello di fornire una guida per indirizzare la sensibilizzazione e sostenere il valore della GME alle popolazioni sottorappresentate in tutto il mondo. GMAC cerca di creare una lente per permettere una migliore comprensione della rappresentazione all'interno della pipeline per la formazione manageriale laureata in tutto il mondo. Essi credono che fornendo un quadro per comprendere la diversità e la rappresentazione nella pipeline GME oggi si getteranno le basi per l'uniformità necessaria per il futuro processo decisionale e di analisi che avrà un impatto su tutte le classi allo stesso modo.

Sangeet Chowfla, Presidente e CEO di GMAC, dice: "Se "il business è una forza per il bene", è logico che anche la formazione aziendale dovrebbe essere una forza per il bene. Questo ha molte dimensioni: i valori che cerchiamo di inculcare nei nostri studenti, la sensibilità alle questioni importanti come la sostenibilità e la disuguaglianza e, soprattutto, la diversità delle nostre aule".


/ FINE

Per ulteriori informazioni, contattare Ariella Durban a BlueSky Education su ariella@bluesky-PR.com o chiamare +44 (0)1582 790 706.

This press release was distributed by ResponseSource Press Release Wire on behalf of BlueSky Public Relations Ltd in the following categories: Women's Interest & Beauty, Business & Finance, Education & Human Resources, for more information visit https://pressreleasewire.responsesource.com/about.